22/09/2017 – Nella seduta del 6 settembre scorso la Commissione Urbanistica del Consiglio regionale del Piemonte ha dato il via libera alla delibera sul regolamento edilizio tipo e al disegno di legge per la nuova cartografia regionale.

Il Regolamento edilizio tipo

Come noto, la delibera per il recepimento del Regolamento Edilizio tipo è prevista dalla norma statale che uniforma la terminologia tecnica su tutto il territorio nazionale.
Ricordando che il Piemonte è una delle poche Regioni che sin dal 1999 si era dotata di un proprio regolamento edilizio tipo, l’assessore all’Urbanistica, Alberto Valmaggia, ha sottolineato che i Comuni hanno 180 giorni di tempo per l’adeguamento dei propri regolamenti edilizi.
Vista la tempistica piuttosto stretta, con un emendamento si è stabilito che tale termine valga per la predisposizione dello schema per adeguare il regolamento comunale alla norma nazionale. Dopo questa fase transitoria, l’adeguamento vero e proprio dei singoli regolamenti edilizi comunali verrà realizzato in occasione della prima variante generale.

La cartografia regionale

“Questa nuova infrastruttura regionale – ha commentato l’assessore Valmaggia – permetterà di rendere open source, cioè disponibili a tutti, i dati cartografici relativi al territorio piemontese”.  La Commissione ha approvato il testo definitivo che dovrà ora passare in Commissione Bilancio per la norma finanziaria e dal Comitato per la Normazione per l’inserimento della clausola valutativa. Successivamente il ddl arriverà nell’Aula del Consiglio Regionale per la discussione definitiva e l’approvazione della legge.

Fonte: http://www.edilportale.com/news/2017/09/normativa/piemonte-via-libera-al-regolamento-edilizio-tipo_59811_15.html